Vuoi ricevere un preventivo per avere i dati dei comuni e degli enti pubblici?
migliaia di dati (email, telefoni, fax, sitiweb, coordinate geografiche, localita e frazioni, etc etc)
Per averli chiedi un preventivo
Spazio informativo e pubblicitario
.. la tua PUBBLICITA' su www.guidacomuni.it ..
.. Hai selezionto il ..
Comune di:
.. Agrate brianza ..


.. Dati Informativi ..

Provincia:

Monza Brianza

Regione:

Lombardia

Zona Geografica:

Italia Nord-Occidentale

Tipo di Territorio:

pianura interna

Sito Web:

http://www.comune.agratebrianza.mi.it/

.. Storia ed informazioni ..

pagine 3
Cenni storici

Origini molto antiche vanta questo villaggio brianteo. Sul significato del suo nome, avente la caratteristica terminazione in -ate- propria dei nomi locali della Lombardia, avanza molte ipotesi L. ZERBI (Supplemento al Cartolario Brianteo del Sacerdote Giov. Dozio, in Arch. Stor Lomb., 1890, p.30 segg.).

Se si vuole applicare, egli dice, il nome di Acriatum ad una condizione fisica e geologica del luogo, potrebbe significare un -vico innalzato sull_antico livello della Molgora-. Infatti se il dialetto orobico risentiva del greco avrebbe significato -summitas montis-. Se invece si vuol fare derivare Acriatum da un nome di persona, non sono ignoti nell_antichità romana gli Acratii, come Ennio Quirino Visconti ce ne suggerisce esempio nelle gemme letterate del museo Worsleyano, o in Acratus stesso, liberto di Tiberio Claudio Nerone.

Altra ipotesi sarebbe dedotta dall_arcaico Acratus, significante vino schietto e corrispondente al merum dei latini. E in ciò troverebbesi la prova - continua il Zerbi - che nell_antichità remotissima in queste terre la vite e le vigne tenevano il primo posto. Fra Agrate e Caponago abbiamo ancor oggi un predio detto Vignolina e nelle carte del codice santambrosiano trovasi che i fratelli Deusdedit di Agrate possedevano vigne su quel di Ottavo (ora S.Cristoforo) nell_853.

Come si vede grande è la difficoltà che l_erudito incontra nel voler spiegare l_origine dei nomi di antiche terre lombarde, dove i ricordi gallici si innestano con le reminiscenze della colonizzazione romana.

Verso il 1880 si rinvennero fondazioni di indubbia origine romana, che, insieme con un_ara di granito, ora sostenente l_arcata di una porta di masseria, attestano l_esistenza di un vicus romano. Verso la metà del sec.XIX nel demolire un muro della casa parrocchiale di Agrate, fu scoperta una lapide con la seguente epigrafe cristiana che vuol essere assegnata al finire del sec.V o al principio del seguente, poiché si accenna a un Boezio console, e Boezio fu console negli anni 487, 510, 522:

Hic requiescit in
Pace Primula quae
Vixet in seculo annus
PL.M: XLV deposita
sub V idus decem
bres Boetius vivo clariss.cos

Questa lapide tramandataci dal DOZIO (Notizie di Vimercate e sua pieve, Milano 1853), fece sorgere la tradizione che in Agrate avesse avuto sepoltura la moglie di Severino Boezio, mentre invece la menzione di Boezio fa parte della data, poiché usavasi allora indicare nella data i consoli in carica nell_anno.

Moltissime memorie ci anno lasciato di questa località i secoli di mezzo. E_ dell_aprile 745 il testamento di Rottoperto -de vico Agrate- che costituisce un ospedale in Agrate per i poveri e per i pellegrini (Codex dipl.Lang., col.25, doc. XI).

Nell_anno 835 Angilberto II arcivescovo di Milano nomina Gaudenzio in abate di S.Ambrogio e tra i beni del monastero è ricordato Agrate, che viene chiamato Gratem (Codex dipl.Lang., c.... continua

.. Contattare Metropolis ..
Tel. +39.02 9068421 - e-mail: loris.loschi@guidacomuni.it
Le informazioni qui presenti sono tratte dai siti web del comune trovati in rete